ConfCooperativeViterbo


news



NEW BOOK

Approvato il bando per promuovere lo sviluppo di prodotti editoriali digitali avanzati


La Regione Lazio ha approvato il Bando New Book con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo di prodotti editoriali digitali avanzati e sistemi di produzione e distribuzione digitali innovativi, frutto della collaborazione tra le nuove professioni digitali e il mondo dell’editoria digitale, al fine di incrementare la diffusione del libro digitale e della lettura presso un pubblico più vasto grazie all’utilizzo dei nuovi media.

Beneficiari

Giovani creativi digitali:

  1. con età inferiore a trentacinque anni alla data di pubblicazione dell’Avviso Pubblico sul BURL;
  2. che non abbiano in essere un rapporto di lavoro dipendente a tempo indeterminato o determinato;
  3. che non siano titolari di partita IVA, ad eccezione di quella rilasciata ai sensi del “regime dei minimis”,

di cui all’art. 27 del D.L. 98/11 convertito in L. 111/11;

Piccole e medie imprese (PMI), ai sensi dell’allegato uno del Reg. CE n. 800/08, aventi i seguenti requisiti:

  1. essere costituite da almeno 12 mesi all’atto della presentazione della manifestazione di interesse;
  2. all’atto della presentazione della manifestazione di interesse, avere da almeno 6 mesi una sede operativa nella Regione Lazio;
  3. aver pubblicato in rete almeno un progetto di editoria digitale negli ultimi 5 anni o dalla data di costituzione dell’impresa se inferiore a 5 anni;

“Coach” affermati e disponibili ad affiancare con la loro esperienza i giovani creativi digitali.

Iniziative ammissibili

Le idee-progetto, presentate dai giovani creativi, debbono possedere i seguenti requisiti:

-          essere destinate alla realizzazione di prodotti editoriali digitali innovativi oppure di sistemi o di piattaforme digitali dedicati all’editoria, finalizzati all’arricchimento dell’esperienza della lettura, alla fruizione innovativa del libro digitale, alla creazione di nuovi modelli per tutta la catena del valore dell‘impresa editoriale digitale;

-          essere originali e quindi non costituire una mera trasposizione in digitale di titoli esistenti;

-          non costituire una semplice variante di prodotti, piattaforme o sistemi esistenti, con funzionalità già ampiamente disponibili;

-          essere innovative in termini di sperimentazione di nuove modalità di interazione ed utilizzo ed avere le potenzialità per un allargamento delle fasce di pubblico dedite alla lettura;

-          non avere prevalenti contenuti propagandistici e pubblicitari;

-          non avere contenuti pornografici o comunque illegali secondo la normativa italiana vigente.

Le idee progetto dovranno essere destinate alla realizzazione di alcune tipologie di prodotti, come ad esempio:

-          prodotti editoriali con caratteristiche interattive, multimediali e cross-mediali avanzate (eBook, Enhanced Book, ecc);

-          sistemi autore per editoria digitale, sistemi web app, piattaforme anche mobile, programmi per computer, smartphone, tablet;

-          sistemi per l‘editoria digitale in una prospettiva di pubblicazione cross-mediali multicanale e di creazione e gestione di comunità di utenti digitali;

-          sviluppo di piattaforme digitali che favoriscano esperimenti, scambi e diffusione di contenuti digitali aperti, basati su licence Creative Commons o similari.

Ogni giovane creativo digitale può inviare una sola idea-progetto, pena l’esclusione di tutti i lavori presentati.

I progetti ammessi dovranno essere realizzati, pagati e rendicontati al massimo, entro e non oltre il 30/06/2015.

 

Agevolazione

Il contributo concedibile è pari al 100% dei costi ritenuti congrui ed ammissibili, con un tetto massimo, in valore assoluto, fissato a 40.000 euro.

Procedure e termini

Fase 1:Le domande dovranno essere presentate entro il 30/06/2014, in particolare:

-    i giovani creativi digitali dovranno inviare le idee-progetto;

-    le PMI dovranno inviare la manifestazione di interesse;

-    i “coach” dovranno inviare la manifestazione di interesse.

Saranno selezionate le prime 30 idee-progetto presentate da giovani creativi digitali.

Saranno costituiti due elenchi:

-    elenco delle PMI incubatrici disponibili a sviluppare l’idea progetto, selezionate a seguito di specifica manifestazione d’interesse;

-    elenco dei Coach di alto profilo professionale disponibili ad affiancare i giovani creativi con la loro esperienza, selezionati a seguito di specifica manifestazione di interesse.

Fase 2:Le PMI incubatrici inserite nell’elenco potranno individuare nell’ambito delle 30 idee-progetto selezionate quella di maggiore interesse e pervenire con il giovane creativo digitale, supportato anche dal Coach, ad un accordo che consenta di presentare l’idea progettuale per realizzare il prodotto.

Il matchmaking tra le PMI incubatrici, i giovani creativi digitali e i Coach dovrà definirsi con un accordo formale tra le parti, contenente la ripartizione dei compiti a esse spettanti per lo sviluppo del prodotto.

Al fine di agevolare il matchmaking tra i soggetti su indicati, la Filas S.p.A. organizzerà un incontro nel corso del quale le idee-progetto selezionate verranno presentate alle PMI incubatrici inserite nell’Elenco.

Le PMI “incubatrici”, una volta individuate le idee-progetto di interesse, e raggiunto l’accordo con il giovane creativo digitale, presenteranno la domanda di contributo per la realizzazione del prodotto. Ciascuna PMI incubatrice potrà presentare un solo progetto, pena l’esclusione di tutti quelli eventualmente presentati.

Il progetto si riterrà concluso nel momento della pubblicazione in rete del prodotto.

Le idee-progetto dei giovani creativi digitali, le manifestazioni di interesse delle PMI incubatrici e dei Coach dovranno essere presentate entro il 15/07/2014 esclusivamente per raccomandata a/r utilizzando la modulistica predisposta dalla Filas spa e disponibile sul sito www.filas.it – sezione “Bandi” a: FILAS S.p.A. - Via della Conciliazione 22 - 00193 Roma.

 

Riferimenti normativi

- Bando New Book.